venerdì 13 marzo 2015

Ripasso di un Ripasso: Miserie e Ignobiltà di Andreino Jolie

Lo avevo lasciato abbracciato al suo basilico.
Commossa partecipazione... al basilico. Si sa, la vita dei figli di separati è dura, figuriamoci se si resta con daddy-san.
Lo avevo lasciato premiato come radiosa promessa... de che?
Lo avevo lasciato che, Andreino sdegnoso del Missipipì, giurava eterno disprezzo per la tivvvvù, almeno per quella non alla bassezza della sua eclettica preparazione culturale, "Ballarò" era più o meno lo Zelig dell'informazione politica per i suoi parametri.
Lo avevo lasciato con le sue tristi tettine mosce e un vaso di gel spalmato sui capelli.
Lo avevo lasciato che camminava impettito, mezzo metro davanti a Margherita, che gli saltellava dietro trafelata, reggendogli lo strascico, con un filino d'imbarazzo.
Lo avevo lasciato che parlava sempre più raramente del famoso "piano b", strombazzato all'uscita dalla Casa (per dimostrare che restava con i calzini bianchi per terra e con la testa incrostata di bava di lumaca ben salda sulle spalle), ovvero: se non avesse sfondato nel campo artistico, notoriamente affamato di un Nippo senza talento, con la faccia da Nippo e la voce di Albertone, avrebbe preso un localino a Roma.

Mi informo, guardicchio, ricapitolo. Partiamo dalla fine (mai termine fu più azzeccato). Udite udite.
Ko-Ko-san ha ricominciato a far la geisha per locali. No, non a New York. A Roma. Ma che je frega. Duro il lavoro di alzare 324.564.567.000 volte un bicchiere. Non è abituato, porello, ma le transaminasi hanno una memoria propria... E poi, a 35 anni, che vogliamo pretendere? E' tenerello, il bimbominkia-san! E' già tanto che non abbia ricominciato con gli amati locali per scambisti. Ma non si sa mai. L'andropausa avanza.

Notiziona: la tivvvvù ha ricambiato il suo disprezzo. Gli ha aperto una porticina di servizio. Girevole. Tanto per fargli capire con delicatezza che la sabbia nella clessidra era pochina... Che programma gli è stato affidato? No, no, Piero e Alberto Angela hanno ancòra un presente e possono sperare nel futuro. Fazio, fino a quando non ha visto il suo nome sulla porta del camerino, ha tremato per la conduzione del Festival, ma ce l'ha fatta, puntando sul ben tornito deretano.
Ricordate quelle melme grigio-beige-verdolinomarcio spiaccicate su piattini stitici e irrorate dalla forfora di Colui, che amava immortalarsi con la testina spenzolante sui suddetti? Beh, sì, dopo ripetuti appelli, migliaia di firme raccolte dagli autentici estimatori di Tolkien (come me!)  perché la piantasse di tormentare il Silmarillion, gli hanno fatto fare la Wilma De Angelis de noatri. Vabbé, Wilmetta ha un'aria più virile, quell'accenno di barba che non guasta...
"Su che rete?" chiedo, strafocandomi in anticipo.
"Arturo"
"Chi è?"
Ho una pessima abitudine. Seleziono quei pochi canali che seguo e cancello gli altri. Vallo a cercare Arturo... Lo trovo. Ma non becco mai Colui (anche quando mi ricordo di cercarlo). Infine, una sera... Oh, myyyyy God! Vedo, in una specie di Fiera del Tortellino Alcolista, un box, un recinto, un coso... due fornelli, due sudatissimi "concorrenti", e una Heidi stagionata, gobbina e con gli occhialoni strappati agli amichetti Teletubbies, che zompetta, vagando senza meta...Ueh! Azzeccasse un'inquadratura-una. Guarda sempre da un'altra parte. Come gli sfortunati spettatori. Una tipatappa, biondiccia, grassoccia, più sudata dei concorrenti, dovrebbe essere la Littizzetto della situazione. Manco a pulire i cessi del Bagaglino l'avrei mandata. Lui dovrebbe farle da spalla. Non ha idea dei tempi, le brucia le battute (lei, ad un certo punto, glielo dice pure!!!!), parla come un bradipo in coma dopo aver ingoiato un robot giapponese, ridacchia da se medesimo. Apice: la suddetta littizzetta, disperata perché non riesce a strappare un sorriso manco ai parenti, lo prende affettuosamente in giro, nella segreta speranza di far partire il tandem comico ! "Perché  Cocco sembra così tranquillo, educatino, dolce, ma è uno tosto, uno che mena e picchia duro, eh!"
Il sorriso, già fintissimo, di Ko-Ko-san si congela, la boccuccia è un bastoncino Findus.
Io mordo i cuscini e penso che val la pena aver sofferto un quarto d'ora!!!

Ma non voglio essere ingiusta...'ssssiamai!
Per arrivare a questa prestigiosa intramuscolare televisiva, il nostro Ko-Ko-san ha studiato, eccome!
No, non le lezioncine private da quel misterioso attore talmente orgoglioso di cotanto allievo da non voler essere nominato.
Ha studiato a New York.
"Ah, però! Per questo l'ho perso di vista da un paio d'anni...", mi sembra di sentire la devota, fiduciosa ed ingenua lettrice...
No, carissima.
Trenta giorni.
In un agosto rovente.
A pagamento.
Ospite da un amico-collega-attore.
'Azzz, il nipotino di De Niro, penso.
"Un Posto al sole". Non sto inventando. Giuro.
Sommerge la sua pagina di poliedrici scatti.
"Dio mio, come stai diventando bravo! Si vede che stai studiando! Quante espressioni! Sei un grande!" Ululano le Funz.
Ululo anch'io.

Mab

Chi E' l'Intruso? Il Più Espressivo, of Course....





p.s.

Tre delle cinque foto le ho prese qui:
http://www.facebook.com/pages/Andrea-Hirai-Cocco-Official/157432477629575?sk=wall

21 commenti:

angela1463 ha detto...

Mab, ciao!
Mai racconto di vita fu più eaustivo.

Imperdibile il passaggio della littizzetta ( diminutivo irrispettivo): "Ko-ko-san è uno tosto, uno che picchia duro"

Eh si, lo sappiamo, lo sappiamo!!!

lorè ha detto...

:)Sei unica!

silvietta ha detto...

Ahahah , buon sabato !!

silvietta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
carlè ha detto...

Mab, ricordi che a Sanremo c'è stato un monologo di Siffredi? Che dici, potrebbe avere una piccola "chance" in quel particolare campo? Ci dovrebbe fare un pensierino, non tanto per lui, ma per le sue povere Fun!E' sempre stato molto generoso con esse.

Sempre e comunque sei troppo booona!
Ciao.

silvietta ha detto...

Questo è il blog dove regna sovrana la solidarietà fra le donne !!

Basta correre al capezzale del fedifrago!! Come si fa a scrivere :" buon giorno grand'uomo ". Grande bimbominkia , direi . Porello è apatico, perchè non ha ancora capito cosa vuol fare della sua vita e io direi che è ora di darsi una mossa , è già nell'età della pensione !!!

Mab ha detto...

Sì, solidarietà. Se hanno ragione loro, come in questi due casi. Esistono anche grandissime str*nze, un nome a caso, Belen, con cui non sarò mai solidale.
C'è da dire, però, che - noto - nel bene e nel male, le donne mettono il 110% di sè. I maschietti hanno l'anima stitica. Anche i loro "peccati" sono da poveretti.

silvietta ha detto...

Chiaro Mab , solidarietà in senso positivo .
L'ho scritto perché in questi due lunghi anni ne ho vista veramente poca nelle pagine dei fans della coppia .

Anche adesso vige l'omertà , non chiedere , non vedere , non parlare..

Poi esistono donne e donne ....Belen si è comportata in maniera maschile , fregandosene altamente dei giudizi altrui , prendendo ciò che voleva quando voleva . Non mi piace ...

Mab ha detto...

Vabbé, non voglio giudicare le donne basandomi sulle FU-natiche... Al di sotto del bene e del male!
Belen, è vero, si comporta come il peggiore dei maschietti. In questo, almeno, il suo ex era meglio di lei "Vabbé, sono uno str*nzo. Se non vi sta bene, ciao", lei è para*ula come pochi "Me soy namorada!", sì di sto pifferos.

lorè ha detto...

..."nel bene e nel male, le donne mettono il 110% di sè. I maschietti hanno l'anima stitica. Anche i loro "peccati" sono da poveretti"....

Grande!

silvietta ha detto...

No dai , ci sono anche maschietti con comportamenti molto " femminili " . E non fraintendete ....Oh my God , ma che casino , ho mischiato un po' le carte.
Vabbè , anche i maschietti sanno dare il 110% !!

Mab ha detto...

Beh, certo che sì. Ho scritto un inno ad Ascanio, anche se non mi è mai stato simpatico. È stato un grande con Katia, altro che zerbino. Ma è una mosca bianca.

paola ha detto...

Belen è una che si prende gli uomini e poi li molla lei...è ora di smettere di farci prendere e mollare noi dagli uomini....grande BELEN!!!!

paola ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
paola ha detto...

Ammazzeteo...gli sberloni come macigni che si ritrova su quel bel faccino il mio ex beneamato...mai lapidazione fu più meritata!!!

vale ha detto...

Sera(?)donne!!!
Ciao Mab... riesci sempre a farmi ridere anche nei momenti peggiori...
mi stavo stozzando con la sigaretta...
Ma il piano b lo sta mettendo in atto... non sottilizziamo, invece che aprirli li chiude i locali, fa il turno di notte...

Notte/giorno donne...notte Mab...

Natassia B ha detto...

Hahhah hahah hahaha hahahah
This is very funny. I must say that before watching Big Brother I had a better opinion of women. But after reading the comments of Cocco San’s fans, I will have to agree with those women who despise a sector of their own gender. Their only excuse is that they are as mediocre as their master. Books and Politics, please, give me a break! The stupidity I have read is overwhelming.
People must understand that Big Brother is a place to have fun and not to solve your psychological problems or change life or show how a responsible person you are. That type of participants is manipulating the audience. You are supposed to show your maturity in the way you live life, not in the way you solve made-up weekly challenges. It is illogical to give greater meaning to a recreated life. Participants’ desire to have fun, laugh, and find job-related opportunities must be rewarded. Let’s leave the acts of morality and innocence to serious occasions. Big Brother is not a test on your values: Life is

Natassia B ha detto...

Keywords: Geisha, Tolkien, Transaminasi

Mab ha detto...

...Geisha, Tolkien, Transaminasi...e anche St*onzo, volendo!
Ne abbiamo parlato tanto l'anno scorso. Personalmente, ho rinunciato a capirle ére geologiche fa. Poi mi dico che forse è un buon segno se non ci riesco.
Individuare, scegliere, seguire un personaggio nell'ambito di un gioco televisivo è normale. È tutto il resto che rientra nella categoria "incubo". Improsciuttarsi cervello e anima per non privarsi del culto del Nulla incarnato!
Hai dimenticato una cosa in tutto ciò: in buona fede, arrivare a farsi usare da certi tipi che, sulla carta, dovremmo "usare" noi, per il nostro personale divertimento. Sono pagati per questo. Loro.

Luciano Borg ha detto...

Andrea Hirai Cocco, vincitore dell’edizione 2011 de Il Grande Fratello sarà alla scuola EC Malta - www.ecenglish.com - per migliorare il proprio inglese in vista di opportunità di lavoro nel mondo dello spettacolo all’estero.http://goo.gl/fpImaJ

Mab ha detto...

E' vero che Malta sta messa peggio di noi. Comunque, il ragazzo-san si farà...va per i quaranta, no? Un prischello!