domenica 25 settembre 2011

Italian History x ( di peppe80)

Fieri ed impettiti ma con garbo. Pensano di sapere tutto, anche se dai loro modi sempre così gentili non si direbbe. Sembra sempre il buon senso a guidarli e in effetti è così. Sono impeccabili, non lasciano nulla al caso, perchè 30 anni di vita gli hanno insegnato così. Sognano la scalata sociale e l'invidia altrui, ma nei fatti non di rado si prodigano per gli altri. 
Amano, lottano s5%20anni-%20saluto%20romano-3enza pestare i piedi di chi temono, sono inclini alla riverenza quando essa li condurrà alla popolarità. "Do ut des" è il motto. Vivono di affetti antichi e si riempiono il cuore di Patria e la bocca di Dio. Peccato che la loro patria sia quadrata e il loro dio intollerante e stufo di tutto. Sono i figli che tutte le mamme vorrebbero sbandierare e gli uomini che tutte le donne più belle vorrebbero avere, sarà per quella forza non ostentata ma lasciata intendere con astuzia.

Da certe fulminee affermazioni, avverti in loro una frustrazione e una rabbia che in altri trova sfogo nel rumore e nella collera gratuita. La loro è un'ira che non può essere manifestata per questioni di etichetta.

Se si ha il tempo di aspettarla, però, essa viene fuori in alcune affermazioni piuttosto ovattate e sussurrate. E' allora che, avvicinando l'orecchio, ti accorgi di quanto, in essi, stia covando un odio represso per anni con certosina sapienza. Ed è qualcosa di ben più pericoloso di quello che puoi cogliere negli occhi ridenti dei beoni corrosi dall'alcool e dal desiderio di affermazione.

Dagli ultimi, infatti, non puoi aspettarti che rutti, risse, pianti e farneticazioni.
Dai primi puoi aspettarti di tutto.

di peppe80


http://copyisteria.splinder.com

Non ho potuto fare a meno di sottolineare e "grossettare", e ne chiedo scusa all'autore, ma è espressione della mia totale condivisione ( avrei sottolineato tutto!).

8 commenti:

Giovanna ha detto...

Ciao Mab......a buon intenditore poche parole.Credo tu abbia ritrovato in questo post quel qualcosa che ci riporta a guardare tutto e tutti con una certa dose si cinismo.
In parole povere dice che "Costoro" si confezionano ad arte una personalita' che nella realta' non esiste affinche' la massa li aiuti ad acquistare popolarita'.Una vola usata per il loro tornaconto e notati dai "PIU'" si appecorano(consentimi il termine) a essi con la speranza di poter scalre la vetta con piu' facilita'. Non so' se ho interpretato in maniera giusta.....ma oggigiorno siamo abituati a veder calpestato il proprio ego pur di arrivare alla meta prefissa.Ogni mezzo e' lecito.Ricordate pero'....ci sono sempre pecore bianche in mezzo a un gregge di pecore nere.Identificarli non e' sempre facile.Evitiamo di fare di tutta l'erba un fascio. ;)

Giovanna ha detto...

Mab...come da te precisato...mi riferisco ai "minimi sistemi".Per i massimi non credo basti un post a rendere l'idea dello squallore,del marciume e del puzzo che ne deriva .Loro si che lo fanno con una certa dose di nonchalance.

Mab ha detto...

Sapevo che pubblicare questi post QUI era un azzardo. Le "persone" descritte con un'acutezza ed una stringatezza che non mi appartengono esistono e possono agire perché c'è chi non capisce questi post.

Giovanna ha detto...

:-o :-o :-o......ho mal interpretato il tutto?
Se l'ho ,fatto perdona la mia ignoranza.

Natassia B ha detto...

I certainly don’t want to sound sententious because I lack a psychology degree, but I believe that in the personality of such type of people (and specifically in the case at hand) there is a self-deceiving component. I think that they want to believe they could lead a model life; they delude themselves as much as they trick people because the threat of cyclical moral collapses and outbursts of anger looms large over their heads. The pressure of what they have set themselves to become bears on their suppressed feelings and contrived postures. These types of men might pledge to lead a certain life, but a closer look to their near past and we find inconsistencies with the general rules they so conspicuously advocate. Of course, the hindrance is that we cannot monitor all their actions, so most of them are interred as exemplary citizens by their devoted wives while the hypocrite crowd of friends and relatives laments the fact that well-mannered men are disappearing.

Mab ha detto...

In questo caso,ci si focalizza sulla maggiore pericolosità sociale di un certo tipo di aggressività rispetto ad un'altra. Infatti, se l'una è sbracata, bècera, rumorosa, volgare e , quindi, prevedibile, e quindi con larghe brecce nella propria corazza difensiva, l'altra è ammantata di good manners e saggi precetti, rifugge l'inciviltà della rissa da strada, ma, proprio perché apparentemnte gentile, e, nei fatti, violentemente e costantemente repressa, è terribilmente più pericolosa della prima.

Natassia B ha detto...

It is very possible I’m mistaken since my asseveration is based solely on observation, but I believe that there is a third type that stems from the “consummate deceivers” category; although, such differences are equally glossed over with good manners by both types and therefore virtually unnoticeable by us. We have the drunkards, the consummate deceivers, and the repressed man who makes an authentic attempt to become a better version of himself, but whose efforts fail completely because his essence is plainly selfish and egocentric. I think the internal moral battle is worse in the last category, at least the consummate deceivers are content with who they are.

Mab ha detto...

Temo che ci possano essere svariate combinazioni, alcune delle quali assolutamente micidiali: pensa alla prima e alla terza...